palace1.jpgpalace2.jpg

Alimentazione

L’alimentazione del Cane, e in particolarmodo del cane Corso, richiederebbe un libro intero a partire dallo svezzamento concludendo con l’alimentazione del cane anziano.Cercherò di sintetizzare per il bene di tutti.. 

Io vi spiego come faccio con i miei cani, magari potrete prendere spunto anche voi e provare con il vostro cane.

Svezzamento con……carne o crocchette?? Tutte e due.


Avendo pochi cani, posso permettermi il “lusso” se così si può chiamare di svezzare i cuccioli con carne cruda macinata per passare successivamente ad una alimentazione combinata carne-crocchette. In pratica inizio a svezzarli dando loro qualche bocconcino di carne per iniziare a integrare il latte materno in maniera graduale. La povera mamma infatti, verso i 40 giorni, a volte anche prima, inizierà ad avere meno latte, i cuccioli inizieranno ad essere famelici ed irrequieti perseguitando la mamma per una poppata che, in ogni modo, lei cerca di schivare.

Utilizzo carne trita di bovino oppure macinato di pollo che macino io stesso con il mio tritacarne elettrico. In mezzo alla carne, utilizzo un integratore a base di erbe officinali, con l’aggiunta di condroprotettori per il corretto sviluppo cartilagineo delle articolazioni.

Man mano che il cucciolo cresce, avrà sempre meno poppate e sempre più carne nella sua dieta ormai ripartita in 4 pasti: mattina presto, ora di pranzo, tardo pomeriggio, dopo cena.

Dai 90 giorni in poi, somministro al cucciolo solo 3 pasti. Alla mattina carne cruda con carota grattugiata o mela grattugiata e integratore, ora pranzo crocchette, alla sera carcassa di pollo cruda. All’inizio do solo la parte anteriore del busto, senza parte posteriore, quando sono un po’ più grandi, la do intera. Amano sgranocchiarla, si spassano per interi quarti d’ora, fortificano i denti e la muscolatura della bocca, del collo e del dorso quando strappano. La adorano!!! Sono scarti della lavorazione del pollame. In pratica è un pollo privato di testa, cosce, petto, ali e organi interni. Rimane moltissima carne, pelle, cartilagini, ossa non pericolose. Le pago anche pochissimo e la cosa non fa male…

Con gli adulti mi regolo diversamente somministrando solo due pasti mattino e sera e rispettivamente crocchette alla mattina e carne alla sera o viceversa.

Perchè utilizzare la dieta del crudo con le crocchette? Questione di completezza e praticità.

Il cane è un carnivoro ma ha anche bisogno di fibre, vitamine, sali minerali e fonte energetica derivata dai cereali, di buona qualità e non troppi….

Utilizzando carne e crocchette (di buona qualità), sono sicuro di dare ai miei cani TUTTO ciò di cui hanno bisogno, senza limitazioni e carenze alcuna. La carne, ricca di proteina, ha una funzione detta “Plastica” che va a “costruire” i tessuti. Un cane in accrescimento ha bisogno di proteine, ma non solo. Ha bisogno anche di grassi, di buona qualità, ben digeribili, altamente energetiche e calcio.

Con le crocchette apporto una seconda fonte proteica magari di agnello o tonno o aringa (apportno omega3) abbinato ad un cereale già incluso nella crocchetta, il riso è il mio preferito con un’ ottima digeribilità. Le crocchette che uso sono integrate anche con taurina per apportare benefici all’apparato cardio circolatorio e la glucosammina (condroprotettore descritto sopra) per rafforzare articolazioni e cartilagini nonchè vitamine e minerali.

Una volta a settimana, fornisco ad ogni adulto e ad ogni cucciolo 1 tuorlo d’uovo; l’albume lo getto via perchè nel cane è un anti-vitaminico. Il guscio, si può tritare con un pestello e amalgamarlo insieme alla carne tritata per apportare calcio e magnesio.

Da novembre a febbraio, i miei cani Corso si autogestiscono con i kaki che, una volta maturi, cascano naturalmente dall’albero. Ne vanno ghiotti!

Come snack…pane secco. Fonte energetica, fortifica i denti e ha una azione abrasiva su di essi. Da secoli…non c’è cane Corso in masseria che non ne abbia mai mangiato…

Con questo tipo di alimentazione non ho mai avuto problemi di nessun tipo. Scegliete però una buona crocchetta per cani perchè in commercio ce ne sono tantissime, molte blasonate e pubblicizzate ma poche valide. La migliore proteina per costituire la crocchetta è la carne disidratata ad uso umano di fascia 3. Se poi utilizzano cereale non ogm e la parte “nobile” del chicco anzichè le scorie…tanto meglio. Verificate sull’etichetta che non vi siano ne coloranti ne conservanti…. Alcuni di essi sono cancerogeni….

Per legge, l’etichetta sul sacco indica gli ingredienti in base alla percentuale contenuta. Visto che sono crocchette per CARNIVORI il primo ingrediente DEVE essere carne. Se leggete un’etichetta il cui primo contenuto è “cereali”, assicuratevi di non aver preso del becchime per polli. 

C’è carne e carne…

Carne disidratata ad uso umano, come abbiamo visto è la migliore disponibile.

Farine di carne…: “Prodotto ottenuto dal riscaldamento, dall’essiccamento e dalla macinazione della totalità o di parti di carcasse di animali terrestri a sangue caldo”

Derivati della carne…: “sottoprodotti provenienti dalla trasformazione del corpo di animali terrestri a sangue caldo”, ovvero scarti di lavorazione di origine animale non meglio identificati. Penne di pollame, unghie, becchi, zampe, sono parte integrante di questi sottoprodotti dal bassissimo valore nutritivo. Capita anche che vengano utilizzate interiora, parti tumorali e altri scarti di macellazione ricchi di tossine, ormoni ed altro ancora… Preferisco non approfondire perchè l’argomento è ricco di aspetti ancor poco conosciuti e anche non proprio felici.

Entriamo un po’ più nel dettaglio con le materie prime crude:

CARNE: Può essere di bovino, di pollo, di agnello, o altro. Gli si può dare cruda o scottata a seconda della qualità; quella di suino deve essere sempre cotta. Il contenuto proteico e quello energetico variano a seconda della percentuale di ossa e di grasso presente. La digeribilità e il valore biologico sono tanto più alti quanto maggiore è la quantità di muscolo contenuta e diminuiscono quando c’è un’alta presenza di tendini, cartilagini e collagene in genere. (curiosità) I cani riescono a digerire anche carne in corso di putrefazione grazie ai numerosissimi succhi gastrici che sono in grado di produrre.

CANE-CIBI-21

FRATTAGLIE:

Sono formate da viscere quali cuore, fegato, trippa, milza,ecc… Sono ottimi alimenti specie per i cuccioli e i cani in crescita. I cani ne vanno matti!

PESCE:

E’ più gustoso se cotto. E’ un’ottima fonte di proteine ben digeribili e di alto valore biologico. E’ anche ricco di sali minerali e di vitamine. E’ soprattutto consigliato ai cani in crescita o con intolleranze alla carne.

UOVA:

Sono ottimi alimenti, ricchi di proteine a elevato valore biologico, di grassi e di vitamine. Sono particolarmente consigliate per i cuccioli, i riproduttori e durante la lattazione. Possono sostituire parzialmente la carne e il pesce ed essere somministrate crude.

LARDO, GRASSI E OLI VEGETALI: Ottime fonti caloriche, molto ben appetite dai cani, che tendono a mangiarne più del necessario. Sono utili ai cani che lavorano e compiono sforzi fisici o a cani esposti a basse temperature. E’ consigliabile aggiungere alla razione un poco d’olio di oliva o di semi.

RISO E PASTA: Sono tra le principali fonti energetiche perché ricchi di amido;per essere digeriti devono essere ben cotti.

PANE SECCO: Ottima fonte energetica ben voluta dal cane. Deve essere ben secco e deve essere lasciato all’aria. Non deve essere ammuffito, altrimenti potrebbe anche essere nocivo per il cane. L’ideale è mettere gli avanzi di pane in un sacchetto di carta sul termosifone. Serviranno sia a voi che ai vostri cani. Per voi, le fette di pane secche, con una sfregatina di aglio e un goccio di olio extra vergine di oliva…sale e pepe….un vero e proprio crostino pronto all’uso.. Per i cani, così com’è!

RISO SOFFIATO: Buonissima fonte energetica che possono sostituire il riso, la pasta e il pane.Per essere ben digeriti dal cane deve subire un accurato trattamento preventivo.

VERDURA E FRUTTA: Hanno un apporto nutritivo molto basso, ma il loro contenuto in fibra grezza risulta molto utile per i cani che soffrono di stitichezza e che vivono una vita sedentaria. La mela soprattutto è fantastica in stati diarroici perchè la attenua moltissimo.

Uso molto anche la carota grattuggiata, ricca di fibre, alfacarotene, betacarotene, vitamine C, D, E B2, B6 e poi..potassio, ferro, calcio, fosforo, sodio, rame e magnesio

L’ ULTIMA PAROLA:

L’ultima parola ovviamente l’avrà il vostro cane Corso. Se il manto sarà folto e lucido, privo di forfora, muscoli definiti, il suo umore sarà buono, occhio vispo, alito nella norma…e feci compatte ma non troppo…e avrà sempre voglia di giocare con voi, allora siete sulla giusta strada!

Questi sono solo semplici consigli, dettati da esperienza personale. Spero possiate trarne qualche spunto.

Allevamento Cani Corso Manfredonia(FG) Casa Leone di Umberto Leone Tel: 333 992 11 63